il futuro del 4/3 (intervista al direttore, tratta da AK.com)

AK.COM e’ onorato di avere un ospite importante come Nico Canoldi, giornalista della fotografia che conta.

Dott. Canoldi buongiorno,

In questa intervista la chiamerò Nico.
Direttore di una rivista che va controccorente in un’era in cui andare controcorrente costa molto, soprattutto nel settore fotografico. Perché?

Fotografia Seria non va controcorrente. Controcorrente è quello che la gente non chiede, che non desidera, invece nel campo fotografico tutti sanno che a contare non sono i micro sistemi, ma gli strumenti professionali che anche in mano ad un amatore riescono a produrre soddisfazione. Ci definiscono controcorrente perché mettiamo in primo piano l’innovazione che conta, quella delle grandi case che, fra l’altro, si fanno carico di investire grosse risorse e i migliori professionsiti anche per migliorare in base alla loro esperienza le idee acerbe che vengono confusamente lanciate da altri.

Continua a leggere

Annunci